Ipe Decking

Denominazione: Ipè
Denominazione botanica: Tabebuia
Area geografica: Brasile, Paraguay, Bolivia
Tessitura: Fine
Fibratura: Varia – spesso intrecciata
Massa volumica: Varia da 850 Kg/mc a 1180 Kg/mc
Ritiro: Da basso a medio
Ritiro specifico: 0,22
Stabilità dimensionale: **** Medio-Elevato
Durezza della penetrazione Brinell: **** Elevata
Durabilità: Ottima
Ossidazione: Media
Verniciatura: Può presentare qualche difficoltà per la presenza di oleoresine
Note varie: Come gran parte dei materiali esotici, il legno di Ipè può presentare diverse varietà di colore.
Caratteristiche meccaniche all’urto: molto basse
Difetti: la verniciatura si presenta difficoltosa per la presenza di olii naturali all’interno del legname

Merbau Decking

Denominazione: Merbau
Denominazione botanica: Afzelia Bijuga
Area geografica: Asia sud orientale, Filippine
Tessitura: Grossolana
Fibratura: Irregolare, spesso intrecciata o ondulata
Massa volumica: 600-1000 Kg/M3
Ritiro: Basso
Ritiro specifico: 0,18
Stabilità dimensionale: ***** Elevata
Durezza della penetrazione Brinell: ***** Elevata
Durabilità: Ottima per il durame, Scarsa per l’Alburno
Ossidazione: Medio-Elevata
Verniciatura: Nessuna problematica, elevato consumo del fondo
Note varie: Presenza di concrezioni minerali
Caratteristiche meccaniche all’urto: discrete
Difetti: sacche minerali giallastre, silicio

Teak Decking

Denominazione: Teak per esterni
Denominazione botanica: Tectona grandis
Area geografica: Asia
Tessitura: Mediamente fine
Fibratura: Dritta
Massa volumica: 500-700 Kg/M3
Ritiro: Medio
Ritiro specifico: 0,22
Stabilità dimensionale: **** Medio-Elevato
Durezza della penetrazione Brinell: *** Medio
Durabilità: Ottima
Ossidazione: Media
Verniciatura: Può presentare qualche difficoltà per la presenza di oleoresine
Note varie: Rispetto al teak asia presenta caratteristiche meccaniche inferiori, minor contenuto di oleoresine, maggior porosità e anelli annuali più larghi. Analogiche caratteristiche che si possono presentare in teak di piantagioni di provenienza diversa da quella asiatica
Caratteristiche meccaniche all’urto: molto basse
Difetti: la verniciatura si presenta difficoltosa per la presenza di olii naturali all’interno del legname

Iroko

Denominazione: Iroko
Denominazione botanica: Milicia excelsa C.C. Berg.
Area geografica: Africa, Guinea
Tessitura: Media-grossolana
Fibratura: Non molto regolare
Massa volumica: 560-75 0Kg/M3
Ritiro: Medio-Elevato
Ritiro specifico: 0,25
Stabilità dimensionale: ***** Elevata
Durezza della penetrazione Brinell: *** Media
Durabilità: Buona per il durame, Scarsa per l’Alburno
Ossidazione: Elevata
Verniciatura: Con alcuni prodotti può presentare problemi a causa di reazioni chimiche con gli estrattivi e sostanze con azione antiossidante
Note varie: Contenuto di concrezioni minerali. Con l’ossidazione alcuni elementi possono presentarsi più chiari o molto più scuri.
Caratteristiche meccaniche all’urto: basso
Difetti: silicio, alterazioni cromatiche da ossidazione